domenica 8 maggio 2016

L'orto sul balcone

Ciao a tutti,
in parallelo con le uscite che abbiamo sempre cercato di mantenere regolari, con un ritmo uniforme e una grande emozione derivante, anche a casa ci piace tenerci impegnati.
Sul balcone ho presto identificato la possibilità di coltivare piante, io in prima persona, che al momento sono la più attiva in questo ambito, ma non solo io, poiché tutta la famiglia è partecipe e trae giovamento da questa semplice pratica.

Prima di intraprendere questo lavoretto del giardinaggio avevo sempre avuto interesse per gli orti e le coltivazioni, ma non avevo mai avuto la possibilità di mettere in pratica per un tempo sufficiente questa arte, né di approfondirla molto.
Ora che ho uno spazio e del tempo a disposizione, posso cimentarmi e sperimentare un po' di quello che voglio, con grande divertimento e piacere da parte mia!
E voi direte:  "Cosa c'entra questo con la scuola?"
Ed io vi dirò:  "Ma siete forse impazziti?"
Ma daltr'onde non è facile immaginare quanti insegnamenti si traggono dal giardinaggio, dall'osservazione di un seme che si fa pianta, che da' frutti e che poi muore, oppure dura diversi anni.  Dalla consapevolezza di avere a portata di mano una fonte di nutrimento (anche se il nostro orto non offre tantissimo) e un luogo di lavoro che richiede le nostre cure tutto l'anno.
I bambini per ora mi aiutano solo in alcuni passaggi, ma osservano tutto e, solo per il fatto di avere questo orto a casa, sono certa che assimilano molte cose, anche in maniera automatica ed inconscia.
C'è il ciclo delle stagioni, la rotazione delle colture ed il ciclo della terra (dalla terra al frutto, alla cucina, al compost ed ancora alla terra).  Facciamo un compost piccolo, che comunque ha il suo significato e la sua utilità di non poco conto.
Ah, quante cose... !!

Ma ora vi faccio vedere qualche foto degli ultimi anni, siete pronti?

 2013:  In questo anno ho iniziato l'orto.  Ho messo pomodori e zucchine, poi avevo una piantina di acero, un vaso di aloe e un po' di orchidea.

 2013:  lo stesso anno, dopo del tempo le piante sono cresciute e abbiamo sistemato il tutto in modo molto pittoresco.

 2014:  avevo piantato semi di cetrioli, ma alla fine sono spuntate piantine di zucca, i semi erano passati dal compost alla terra.  Le zucche non ce l'hanno fatta a maturare, ma abbiamo mangiato molti fiori di zucca.

 2014:  dall'altro lato del balcone avevo sempre la mia piantina di acero, l'aloe e l'orchidea, poi ho aggiunto della stevia, della lavanda, e dei cornetti.  Ho anche messo qualche vaso sospeso alla ringhiera in cui stavano menta ed erba cipollina.

Nel 2015 ho cresciuto dei porri, ma non ho documentato con foto, purtroppo.

 2016:  quest'anno abbiamo trasferito l'acero nel giardino di amici, restano l'orchidea, e l'aloe (che sta fiorendo), la stevia, la lavanda, la menta e l'erba cipollina.  Ho aggiunto mirtilli, carote, zafferano, rosmarino e un fiore che mi hanno regalato, di cui non so il nome.

 2016:  dall'altro lato del balcone crescono lamponi, timo, origano e salvia.  Presto pianterò anche i cornetti in alcuni vasi sospesi che mi restano a disposizione.

Che gioia!
Questo spazio della mia casa è uno tra i miei preferiti e mi da' tanta pace.
Voi che angolo preferite della vostra casa?

Un saluto a tutti, alla prossima!

4 commenti:

  1. Ti ringrazio molto per questo lavoro che ci stai piano piano mostrando.
    L'orto è veramente un luogo salutare per grandi e piccini grazie .
    Ne approfitto per farti le congratulazioni per il nuovo blog ci piace molto molto.
    Ciao Bea e pupi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Beatrice,
      grazie per l'apprezzamento!
      Buona giornata!

      Elimina
  2. posso dire che anche a me piace molto questo "angolo" della tua casa è il mio preferito! spero che un giorno decidi di spiegare bene qui come fate il compost...abbracci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Mamma Mirtillo,
      sicuramente un giorno scriverò in specifico sul compost, ma non so ancora quando.
      Per iniziare ti dirò che ho preso spunto da un bel blog, intitolato "Ho fatto il composto". Ti consiglio di andare da quelle parti!
      Ciao ciao!

      Elimina

Se vuoi commentare a me fa piacere...