mercoledì 13 giugno 2018

Beniamino e il sivlì

Ciao a tutti,
quest'anno Beniamino ha seguito un corso di musica, in cui si mischiavano elementi di propedeutica musicale a canzoni suonate con il sivlì e cantate e danzate.
Il sivlì è un flautino a tre fori che viene dalla val Imagna (dalle nostre parti), che una volta era molto in auge.  Oggi non lo usano in tanti, eppure si presta molto bene all'apprendimento della musica, è maneggevole, semplice, si può usare con la mano destra o sinistra a scelta.


Beniamino si è divertito a quel corso, ha trovato nuovi e vecchi amici e ha imparato tante canzoni.  Ha preso maggiore consapevolezza delle note musicali e si è impegnato nell'esecuzione delle musiche.

Una cosa molto carina che faceva poi a casa era trasportare le canzoni apprese con il sivlì su altri strumenti musicali, come lo xilofono, la chitarra ecc.

La musica per Beniamino è importante, non ho dubbi al riguardo.  Anche per me lo è.
Per l'estate cercheremo qualche concerto interessante a cui andare.

Alla prossima!

1 commento:

  1. Ho conosciuto il silví ad una fiera con la Transition Town, tenere vivo le tradizioni locali è molto importante per le nuove generazioni.
    Peccato che qui vicino a noi non ci siano corsi di questo genere.
    Bravo Beniamino!

    RispondiElimina

Se vuoi commentare a me fa piacere...